L'affettività. Proposte pedagogiche

S. S. Macchietti (a cura di),
FismRoma,
Roma,
1997
Sezione Documenti
L'affettività. Proposte pedagogiche
Indice: 
  • Prefazione
  • Affettività e educazione. Orientamenti per la formazione affettiva diBruno Rossi
  • Prospettive di educazione emotiva ed affettiva negli "orientamenti" del 1991 di Sira Serenella Macchietti
  • L'esperienza lucida ed esplorativa nell'educazione emotivo-affettiva del bambino di Sergio Angori
  • Esperianza linguistica e affattività. Itinerari didattici di Rossana Cuccurullo
  • Progettare l'educazione affettiva. Proposte operative di Giuliana Caldognetto
L'educazione emotivo - affettiva del bambino ha costituito l'oggetto privilegiato del XXI Convegno di Studio della FISM - Roma, svoltosi nel settembre del 1996. Nell'ambito della formazione integrale della personalità del bambino, l'educazione emotivo - affettiva è stata presa in considerazione specifica, seppure da angolature diverse, tuttavia complementari, e in rapporto alle diverse istituzioni educative.

Nell'intenzione di riportare l'attenzione sulla dimensione affettiva del soggetto e sulla promozione di una affettività "solida", i vari contributi presenti nel volume affrontano questioni di natura prettamente pedagogica, problemi di carattere educativo e presentano proposte didattiche per costruire congruentemente un progetto educativo finalizzato a coltivare la dimensione affettiva del bambino.

Vengono messe in evidenza le motivazioni che sostengono questa "linea", l'invito a progettare insieme, a condividere "la responsabilità e la gioia dell'educare". Il volume intende "proporsi come una risposta alle molte sfide all'infanzia e alla scuola e alla frammentarietà" (S. S. Macchietti, Prefazione). Pur nelle differenziate e varie situazioni e nei vari luoghi dell'educazione, famiglia, scuola, realtà sociale, l'impegno che viene richiamato, per tutti, nello snodarsi dei vari contributi, è quello di avere premura nei confronti dei bambini, di saperli accogliere, di creare una atmosfera calda di affetti, di coltivare sentimenti e di offrire ad ognuno ascolto, attenzione e considerazione.

Solo, così, si potrà realizzare un itinerari educativo - didattico, condiviso tra scuola e famiglia che conduca a esiti positivi, per i bambini, sul piano dell'affettività. Si tratta di un impegno che da tutti deve essere assunto e che gli autori dei diversi contributi sottolineano, volendo sollecitare una rinnovata attenzione per l'affettività.